Come ritrovare amore per il corpo con il bordeaux

Di Lucia Primo

***

“io non so parlar d’amore, l’emozione non ha voce”

ma forse ha tanti colori.

Quanti modi di amare ci sono? E quanti modi abbiamo per esprimere amore?

E, soprattutto, quante sono le sfumature di noi stessi che possiamo amare?

Provando a rispondere a queste domande possiamo comprendere quanto vasto sia il tema dell’amore e quanto esso permei la nostra vita nelle sue sfaccettature.

In ogni cosa che noi facciamo c’è amore. A volte non lo percepiamo, perché quello che vediamo è la sua ombra o un messaggio che ci viene inviato proprio dall’amore, sotto mentite spoglie.

Eppure io sono convinta che noi siamo fatti di quella sostanza, immortale e universale che si chiama Amore.

In Sognosoloacolori a settembre parliamo di amore in compagnia del colore bordeaux.

Il bordeaux si ottiene mescolando il rosso e il marrone, due colori connessi alla vibrazione energetica del primo chakra.

Il primo chakra è la sede delle nostre radici, ci connette alla terra e alla concretezza dell’agire. È lo strumento grazie al quale impariamo a dare consapevolezza e amore al nostro corpo, ad ascoltarlo con presenza e a rendergli il grande valore che ha nella nostra vita.

Il primo chakra è associato alla sopravvivenza del corpo, al soddisfacimento dei bisogni primari, quali cibo, protezione, sonno. E non è l’amore uno dei bisogni primari di cui sentiamo il bisogno, e spesso la mancanza, fin dalla nascita e per tutta la nostra vita?

Certo, è molto diverso se osserviamo l’amore dalla prospettiva del verde del quarto chakra (il centro tradizionalmente associato a questo sentimento).

Il quarto chakra ci insegna, infatti, l’universalità di questo sentimento, il suo essere senza condizioni e senza fini. L’amore è l’energia potente che mette in equilibrio bene e male, che ci permette di conoscere uno tramite l’altro e di andare oltre i nostri conflitti di personalità per trovare profondità e armonia.

Il viaggio verso l’amore non è sempre gentile. Spesso abbiamo bisogno di attraversare mondi oscuri, piani dolorosi del nostro essere. Spesso esso ci guida ad osservare i nostri squarci interiori, perché solo accettandoli possiamo guarire e trasformarci nel profondo.

Per questa ragione è importante approfondire le proprie radici, creare delle basi solide su cui appoggiarci e sviluppare dentro di noi quella forza necessaria ad affrontare con coraggio le sfide dell’amore.

Nella progressione dei chakra (e nel modo stesso in cui utilizzo i colori nei miei percorsi di cui puoi avere un assaggio a questo link: https://www.fisiocolore.it/risorse-gratuite/) il rosso viene per primo. Proprio per aiutarci a costruire un passo alla volta le basi necessarie per giungere alla comprensione dell’amore pieno, senza giudizio, senza pretesa e completamente sconnesso dalla necessità di possedere l’oggetto del proprio amore.

Per entrare dentro questa vibrazione d’amore passionale e terrena e rinforzare il primo chakra, oggi vi propongo di osservare il vostro corpo da questa prospettiva, mettendo nel vostro sguardo la vibrazione d’amore passionale del bordeaux.

E comunque, ne parleranno meglio le nostre esperte di moda e stile, un bel vestito bordeaux non può non invitarci ad esprimere passione, sensualità e decisione! Come succede in questa foto di Alessia, che trasmette una dignità e dolcezza dal sapore antico.

 

 

Un esercizio per ritrovare l’amore nel tuo corpo

Ecco allora un piccolo esercizio che ci può aiutare a connetterci all’amore bordeaux per il nostro corpo fisico.

Ti invito a sederti e a chiudere gli occhi. Puoi leggere questa traccia e puoi ripeterla nella tua mente, oppure puoi registrare un audio con la tua voce e poi praticarla.

Siediti e chiudi gli occhi.

Ascolta i tuoi piedi a contatto con la terra. Percepisci l’appoggio al suolo e senti come il contatto si fa sempre più intenso. Percepisci lo scambio di energia tra i tuoi piedi e la terra. Ora connetti i tuoi piedi con il tuo cuore e invia ad essi un sentimento di amore ed accettazione per tutto ciò che fanno per te in ogni momento della tua giornata.

 

 

Senti questo flusso amorevole salire lungo le tue gambe. Senti amore per tuoi polpacci e per le tue tibie e poi per le tue ginocchia. Amale semplicemente perché ti sono fedeli e ti supportano da quando sei nata. Anche se in qualche fase della tua vita ti hanno dato problemi. Ringraziale inviando loro il tuo amore.

Sali ascoltando ancora il tuo corpo, le tue cosce, i glutei appoggiati alla sedia, gli organi genitali, la zona inguinale e il basso ventre. Qui sotto dimora il tuo primo chakra. Qui c’è l’energia del tuo respiro vitale. Da qui sale il fuoco della tua vitalità.

Questo è anche un luogo intimo legato alle tue passioni, alla creatività, all’abbondanza e alle emozioni. Ama profondamente questa tua parte, avvolgila nella potente energia del tuo amore.

Puoi anche accarezzarti il corpo per aiutarti a connetterti ad esso con amore, per accogliere anche le sofferenze di cui si è fatto portatore, con grande spirito di servizio, in questo tuo viaggio nella vita.

E ora sali ancora, lungo la tua colonna vertebrale, senti la tua schiena forte, le tue scapole. E anteriormente dai attenzione al ventre dall’ombelico in su.

Senti il tuo diaframma che si espande con il respiro, i seni, il tuo petto e ama l’espansione di questa parte del tuo corpo.

Poi rivolgiti alle tue spalle e alle tue braccia, passando per i gomiti e gli avambracci fino alle mani. Oh, le tue mani. Quanto amore per questi piccoli organi di relazione, creazione, espressione. Lascia che una accarezzi l’altra, apprezza il contatto e la sensazione che esso ti provoca.

E poi sali ancora, sempre ad occhi chiusi, alla tua testa, infila le mani tra i tuoi capelli e poi accarezza le orecchie, il viso. Tocca i tuoi zigomi, il contorno dei tuoi occhi, le tue sopracciglia. Il profilo del tuo naso, le guance, la linea della mandibola, il mento.

Dai un’attenzione in più alle tue labbra, toccale con una sensualità particolare, come se avessi appena assaggiato un goccio di buon vino rosso bordeaux, o un succo ai frutti di bosco. Leccati le labbra.

Senti quanto amore proviene dal tuo corpo per la vita?

E ora integra l’amore che hai dato al tuo corpo con l’energia del colore bordeaux.

Come ti senti? Ti va di raccontarcelo?

PS: se ti piace questo modo di percepire il corpo, in connessione con l’energia del colore, scopri il mio percorso di meditazioni a colori a questo link: https://bit.ly/3at8n10

Lucia Primo

Sono Lucia Primo, fondatrice di Fisiocolore un luogo fisico e virtuale in cui puoi trovare informazione, formazione, consulenza, trattamento per il tuo corpo e la tua anima.

Sono fisioterapista con la passione per la relazione corpo-emozioni e ho trovato nello studio dei colori e dei chakra uno strumento di crescita e consapevolezza fondamentale, sia per me stessa che per la mia pratica clinica.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.