L’uso dell’oro nell’interior design contemporaneo

Di Carlotta Pesce Bertone

***

Negli ultimi anni il design degli interni ha avuto come nota principale l’uso di elementi metallici come il ferro nero, il rame, il bronzo, ma il maggior successo l’ha ottenuto l’ottone tornando di gran moda sia nella versione oro che nella versione brunita.

L’oro si è contrapposto al gusto minimalista ed essenziale che ha caratterizzato il primo decennio degli anni 2000 e ha risposto al desiderio di lusso e benessere che è tipico negli anni di crisi. Così abbiamo visto trasformare in oro (ottone) gli elementi più comuni della casa, dai rubinetti alle piastrelle, dalle lampade agli specchi fino ad arrivare alla realizzazione di mobili interi.

Ogni Brand di spicco ha inserito nella lista dei prodotti nuovi, pezzi in ottone o con inserti realizzati con questo metallo.

Questo gusto ha influenzato ogni ramo dell’interior coinvolgendo tessuti, carte da parati fino ad arrivare a caratterizzare i decori dei vasi e delle ceramiche d’arredo come nel caso del designer Jaime Hayon che lo ha usato nelle maschere decorative Maskhayon realizzate da Bosa.

In questi anni l’oro è stato presente ovunque, abbinato spesso con il rosa o ai colori più scuri come il blu, il verde ed il rougenoire e ha permesso di realizzare ambienti glamour ed incredibilmente raffinati.

Ho preparato una serie di immagini per farti vedere come i dettagli d’oro possono entrare nel progetto senza essere troppo pesanti.

Nella composizione n° 1 ho pensato di farti conoscere dei mobili bellissimi realizzati qui in Italia da De Castelli, un’azienda che produce esclusivamente arredi in metallo, io ne sono innamorata e li inserisco sovente nei miei progetti, se vuoi puoi scaricare una tavola di presentazione per un mio cliente realizzata nel mio studio di Torino.

 

 

Nella composizione n° 2 ho scelto degli esempi in cui i dettagli oro sono abbinati ai colori scuri ottenendo un gusto molto più sofisticato dove l’ottone illumina la composizione e la arricchisce di fascino.

 

 

Nella composizione n° 3  puoi vedere come basti utilizzare una rubinetteria in ottone per aggiungere un tocco glamour al tuo bagno rendendolo femminile e ricercato.

 

 

Fammi sapere se questo gusto tutto gold piace anche a te e se ti sei fatta attrarre dal suo incredibile fascino e hai acquistato qualcosa che brilla e sberluccica intensamente!

Carlotta Pesce Bertone

Sono Carlotta Pesce e sono un architetto.

Metto a tua disposizione le mie competenze e l’esperienza di anni di lavoro per trasformare la tua casa in un ambiente nuovo che rispecchi il tuo stile e la tua personalità. Non è necessario avere grandi budget per raggiungere l’armonia, serve avere buon gusto e saper scegliere i pezzi giusti.

Faccio questo mestiere perché credo che il benessere familiare passi anche attraverso un ambiente in cui ci si sente a proprio agio.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.