Marrone: il filo diversamente rosso della mia storia

Di Angela Bianchi

***

Strano che questo colore, sia capitato proprio a me.
Non indosso spesso il marrone, forse perché faccio fatica a trovare la tonalità che combaci, perfettamente, con quella dei miei occhi.
L’analisi cromatica, sapete, è una delle mie ossessioni lavorative!

Se ci penso bene bene però, questo colore doveva capitare proprio a me! ORA.
È sicuramente il colore del mio ultimo anno, che definisce uno dei miei progetti più importanti, creato nella mia mente lo scorso autunno e portato alla luce l’estate successiva!

Il Marrone, può essere un colore noioso per alcuni, essendo poco vibrante, ma come ogni colore ha una sua controparte positiva, in questo caso legata alle radici, alla stabilità, alla coccola, al sostegno, al senso del dovere, alla sicurezza, alla responsabilità…

Penso sia proprio questo senso di responsabilità verso gli altri, che, da consulente di immagine, mi ha portata a lanciare il più bel progetto professionale della mia vita.

Si tratta di DiversityStylingByVirgoImage: un blog di moda e bellezza non-esclusivo; non esclude nessuno e per nessuno motivo sia esso legato alla religione, all’età, alla fisicità, alle abilità o all’orientamento sessuale ad esempio.

Volevo creare un blog patinato di bellezza raggiungibile.
Volevo raccontare e consigliare.
Volevo… vorrei che diventasse un punto di riferimento, una sicurezza per chi non accetta (più) di doversi trasformare, solo per entrare in un paio di pantaloni dalla taglia innaturale.

Potrei definirlo una guida glam per persone resilienti: quelle che hanno smesso di scendere a compromessi, hanno smesso di giustificarsi, hanno superato gli ostacoli ed hanno deciso di vivere una vita, piena di una bellezza vera.

 

 

Il marrone, è quindi, probabilmente, il colore del mio filo diversamente rosso, che accomuna alcuni eventi della mia vita.

Quando avevo 14 anni mi hanno chiesto di preparare un moodboard circa un argomento di mio interesse: ho raccolto alcune immagini dalle riviste, mostrando come la moda imponesse standard di bellezza e perfezione di non facile raggiungimento. Ero (già) a dieta.

Quando avevo 22 anni, all’università, ho ripreso la ricerca in vista della tesi di Laurea, poi abbandonata per mancanza di tempo a favore di uno scritto sul Customer Care. Quell’anno, il 2004, subii un’operazione che mi lasciò un’enorme cicatrice al centro della pancia, circondata da 3 sorelle più piccole.

Quando avevo 25 anni, la mia prima cliente da consulente di immagine e personal shopper, fu una signora che desiderava ritrovare se stessa, dopo la chemioterapia.

L’avete quindi visto anche voi questo filo marrone? Come diventa chiaro che in ogni momento, anche in quelli più difficili, la bellezza ci possa salvare (o se non altro possa contribuire a farlo).

La mia, la nostra, missione con questo blog, è diventare un punto di riferimento per tutti coloro che si sentono diversi: condividiamo settimanalmente consigli, notizie, interviste e marchi che offrono collezioni ed esperienze in grado di soddisfare ogni stile, fitting e budget.

Ultimo ma non meno importante: questo blog è una dedica a mia figlia Giulia, alla quale spero di poter insegnare che la perfezione non esiste, che gli standard di bellezza imposti, sono insostenibili mentre la nostra storia, la nostra unicità ed una sana cura di sé sono gli strumenti più potenti, per vivere una vita piena di amore e successo.

Angela Bianchi

Sono Angela Bianchi, una consulente di immagine di base a Milano che crede che la moda sia un mezzo per esprimere se stessi e le proprie intenzioni e come tale debba essere accessibile a tutti.
Ho fondato la mia agenzia di consulenza di immagine e personal shopping VirgoImage nel 2010 ed il 1 luglio 2020 è andato online il mio blog internazionale di moda e bellezza non-esclusivi DiversityStylingByVirgoImage.
Ricopro il ruolo di coordinatore del Fashion and Luxury Culture Department della European School of Economics di Milano e sono contributor della fantastica rivista Divercity Magazine con la rubrica 2020 Stile Puro.

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *