Blu e quinto Chakra: per guardarci dentro e ritrovare valore

Di Lucia Primo

***

"Ci ho pensato parecchio ultimamente e mi sono convinta che fare il cielo azzurro è stata una buona idea!"
Lucy van Pelt

 

Cosa potremmo ammirare alzando gli occhi al cielo, se non la purezza e la profondità del blu?

Sì, dipingere il cielo di blu è stata certamente un’ottima idea.

Così come lo è stata colorare di blu le profondità dell’oceano. Spazi infiniti, quasi intangibili.

È la stessa sensazione che abbiamo quando pensiamo al mondo che è dentro di noi, il nostro spazio interiore, la nostra Anima.

Infinita, intangibile, ma anche profonda e piena di mistero.

Un mistero che siamo chiamati ad esplorare ogni giorno, stimolati dalle esperienze della vita, invitati alla comprensione senza giudizio.

Come la nostra Guest Star Lucia Merico nel suo articolo del mese ci suggerisce, non c’è bene o male se non nell’assenza di comprensione della funzione di questi aspetti nella nostra vita.

Ed ecco che quindi il blu non ci chiede che cosa è bene o male in termini assoluti, ma nel silenzio e nell’introspezione ci invita a farci la domanda delle domande:

“Cosa è importante per me? In cosa credo profondamente?”

Non commettiamo l’errore di pensare che l’inconsistenza eterea del blu corrisponda a mancanza di potenza in questa vibrazione.

Riflettiamo piuttosto sul potere che ha per la nostra vita rispondere a quelle domande.

I nostri Valori ci guidano nelle singole decisioni quotidiane, in tutte le nostre azioni e ogni qual volta scegliamo di reagire alla vita in un certo modo o di vedere le cose in una maniera diversa.

 

Senza valori siamo in balia del vento pronto a travolgerci

 

Anche nel corpo questo aspetto trova spazio.

Il blu del quinto chakra somatizza nella nostra cervicale quando non abbiamo sufficiente forza morale per alzare la testa e portare avanti i nostri ideali.

Somatizza sulle spalle quando teniamo su di noi responsabilità che non sono nostre, quando ci lasciamo tarpare le ali dalle circostanze e quando blocchiamo il nostro bisogno di sentirci libere e pienamente espresse nella nostra vita.

Lasciatevi travolgere dalla profondità di questo colore.

Lasciatevi aiutare a fare chiarezza rispetto ai vostri valori.

No c’è niente di più importante per la vostra Anima che sentire che vi state consapevolmente riconnettendo a lei.

Lucia Primo

Sono Lucia Primo, fondatrice di Fisiocolore un luogo fisico e virtuale in cui puoi trovare informazione, formazione, consulenza, trattamento per il tuo corpo e la tua anima.

Sono fisioterapista con la passione per la relazione corpo-emozioni e ho trovato nello studio dei colori e dei chakra uno strumento di crescita e consapevolezza fondamentale, sia per me stessa che per la mia pratica clinica.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.