Le sfumature dell’Amore

Di Lisa Massei

***

Coltivare le relazioni interne ed esterne

Tempo fa ti ho parlato delle sfumature della gioia, oggi invece voglio parlarti delle sfumature dell’amore. 
Amare è una delle emozioni più nobili per l’essere umano, eppure episodi come femminicidi, violenze fisiche e psicologiche possono e devono farci riflettere non solo sulle punzioni verso chi compie violenze, ma anche sul significato e il senso dell’amore.

L’amore è un sentimento di affetto che si nutre verso l’altro da sé, ma c’è un MA, ovvero: perché un amore possa dirsi sano e maturo, funzionale e non disfunzionale è importante che passi prima dall’amor proprio. In queste parole di Bucay trovo sintetizzato molto bene questo passaggio:

Quando divento un essere completo,
che non ha bisogno di altro per sopravvivere,
di sicuro incontrerò qualcuno altrettanto completo
con cui condividere quello che ciascuno di noi ha da condividere.
Questo è, di fatto, il senso della coppia.
Non la salvezza, ma l’incontro,
O, meglio, gli incontri.
Io con te.
Tu con me.
Io con me.
Tu con te.
Noi, con il mondo.

(J. Bucay)

 

Le sfumature dell’amore interno ed esterno

Perchè ti parlo di sfumature di amore esterno ed interno? Intanto vorrei soffermarmi sul concetto stesso di amore, che spesso ci viene socialmente trasmesso come un qualcosa di assoluto e totalizzante. Non di rado le persone pensano che amore sia fusione, o che la gelosia sia un forte segno di affetto. Forse pensarla così è in qualche modo una scorciatoia rassicurante. Meno rassicurante è forse pensare che la fiducia non fa rima con gelosia, e che essere consapevoli di sé stessi non significa fondersi, ma riconoscersi come unicità.
In altre parole l’altro non deve completarci, ma magari arricchirci. Non sopperire ai vuoti, ma vivere un viaggio insieme a noi, non per noi e viceversa.

Per essere più chiara ti parlo direttamente delle sfumature di amore:
Amor proprio
Cura di sé e dell’altro
Amizia verso se stessi e verso gli altri
Affetto
Devozione
Culto
Passione
Attaccamento
Trasporto
Altruismo
Armonia

In che modo puoi coltivare le sfumature dell’amore dentro di te e fuori di te? La risposta è secca e banale, ma forse un po’ difficile da digerire: passando dall’amore per te stessa. Se ami te stessa troverai l’amore fuori da te. Se cerchi la salvezza troverai dolore.
Ci tengo a precisare che anche l’amore di coppia in sé ha molte sfumature, soprattutto di luce ed ombra, si ama con autenticità integrando la luce e l’ombra, non facendo finta che l’ombra non esista. Ovvero se amo il mio compagno so che ci sono cose in lui che non mi piacciono, so che le emozioni cambiano e mutano nel tempo, in parole spicce: no, l’amore non è solo rosa e fiori, ma è un gioco di equilibri. Ciò non significa che le violenze e i maltrattamenti siano accettabili. Nessuno li merita.
Integrare la luce e l’ombra nelle relazioni non significa accettare tutto incondizionatamente, ma saper vedere, cogliere senza cercare la perfezione e gli assolutismi. Non pretendere che l’altro cambi per noi (nè noi per lui), essere in grado di lasciarlo andare, non credere che ci appartenga in modo assoluto e totalizzante (controllante).
Dipendere in modo sano ed equilibrato. Si, c’è anche una dipendenza sana, che è quella che ci permette di sapere che non siamo soli, che possiamo contare su qualcuno, ma che, al contempo, possiamo farcela anche da soli. Che possiamo fare dei passi, dei progetti, delle scelte insieme. Che essere se stessi e ricevere la fiducia dell’altro non significa che l’altro non tenga a noi, anzi… Che l’altro vede la luce che c’è in noi.

Mi auto-cito con questa frase che mi ripeto spesso:

Amare significa vedere la luce nell’altro.
(Lisa Massei)

… e cito ancora Bucay che dice:

Rendersi conto che nessuno può fare il viaggio al posto tuo è fondamentale.
Così come lo è sapere che il viaggio è più stimolante se fatto in compagnia.
(J. Bucay)

Ti lascio alcuni spunti prima di mostrarti la mia carta di SoulCollage®.

In quali ambiti della tua vita trovi l’amore? (famiglia, amicizia, lavoro, ambiente, animali, hobby…)
In che modo senti di amarti e prenderti cura di te?
Quando senti amore, qual’è la prima immagine che ti arriva alla mente?
Se dovessi pensare alle sfumature dell’amore, quali sarebbero? E che colore ha per te l’amore?

La sua sfumatura di colore per me è proprio il bordeaux, intenso, e poco più sotto trovi la carta di SoulCollage® che ho creato ispirata all’more.

Se vuoi rispondere alle domande e inviarmele per email mi farà piacere leggerti.

 

La mia rubrica: Il mio collage a colori

[In questa mia rubrica, ogni mese ti parlerò di vari argomenti legati al colore e al collage, in particolare usando la tecnica del SoulCollage® di cui puoi leggere maggiori spunti e informazioni sul mio sito (https://www.lisamassei.it)].

Come sempre ti presento la mia carta di SoulCollage® e ti chiedo di osservarla senza esprimere giudizi ma semplicemente di guardarla in silenzio, ricordandoti che è comunque una parte di me, delicata e da “trattare con cura”. Ok?
Se hai dubbi o curiosità sul SoulCollage® puoi contattarmi, sarò felice di risponderti e ti ricordo il mio servizio Intuito (https://www.lisamassei.it/intuito/) che è un modo per avvicinarti a questo bellissimo metodo se sei curiosa e vuoi conoscerlo e/o se hai una domanda a cui vuoi provare a rispondere in modo intuitivo.

 

Le sfumature

 

Titolo: La curandera dell’amore.

Sono colei che si prende cura, che indossa l’abito dei cuori, che ha a cuore il cuore.
Sono colei che procede, passo dopo passo, tengo con me le emozioni e le mostro quando le sento. Prima di tutto le mostro a me stessa. Sono colei che ha bisogno di luce per passare dall’ombra e di ombra per tornare alla luce. Sono colei che vede il compimento nell’accettazione e ama vedere i propri passi, quelli che sono stati e quelli che sono. So che il cuore c’è e c’è spazio per amare.
Che consiglio hai da darmi? Indossa l’abito che senti, macchiati e vivi la vita con il cuore.

 

Adesso prova a creare anche tu una carta…

Per farlo ti occorre: un cartoncino di 12,5 x 20 cm forbici e colla. Io ti lascio questa immagine, ma tu puoi trovarle uno sfondo che ti piace. Per non usare immagini coperte da copyrightht ti consiglio di cercare uno sfondo in questi siti (https://www.unsplash.com/ e https://www.pixabay.com/it/) ma se preferisci puoi usare anche ritagli di giornale (che però sono soggetti a copyright) o carte a tinta unita.
Allora… Che carta faresti con questa immagine? Cosa senti quando la guardi?

 

Bordeaux amore SoulCollage

 

Bonus con palette personalizzata

Se desideri avere una palette personalizzata ispirata alla tua carta, puoi inviare una foto della carta a ciao@michilab.com e Michela ti invierà la tua bellissima palette. Che aspetti?

 

Lisa Massei

Lisa Massei

Sono Lisa, mi occupo di artiterapie e personal branding. La mia missione è aiutare le donne a sbloccare la propria creatività usando l’intuito, mettendosi in gioco trovando la propria unicità nel lavoro e nella vita privata.
Adoro la creatività in tutte le sue manifestazioni e sono una grande sostenitrice della diffusione delle forme artistiche come espressività e crescita interiore.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *