Una rivoluzione chiamata gentilezza

Di Marina Galbiati

***

Per chiudere questo anno appassionato di articoli dedicati al colore, anziché parlarvi di come usare i colori nella strategia di comunicazione e marketing del vostro brand, vorrei affrontare con voi un discorso che mi sta particolarmente a cuore: la gentilezza del nostro brand.

Il tema me l’ha ispirato naturalmente il meraviglioso colore di questo mese.

Il turchese, come Michela ci ha insegnato, comunica pace, serenità, gentilezza.

Sono parole che circolano molto ultimamente, da quando in particolare, nella società i valori che ne sono soggiacenti sono trascurati, per usare un eufemismo.

Siamo nell’epoca dell’arroganza, della prevaricazione, dell’urlo e dell’insulto, anche e soprattutto sui social.

E devo dire che quest’onda anomala mi ha portato un po’ ad allontanarmi da quel luogo dove maggiormente certi individui danno sfogo delle loro frustrazioni, che è Facebook, per rifugiarmi nella bellezza e nella, appunto, gentilezza di Instagram e Pinterest.

Non è un caso che proprio da Instagram siano nati hashtag dedicati e addirittura movimenti di gentilezza, con tanto di creazioni a tema, illustrazioni e sforzi creativi volti ad unire le persone, non ad allontanarle.

Quasi 50.000 sono i post pubblicati con #gentilezza!

 

 

Sempre in questo filone di leggerezza, gentilezza e bellezza l’hashtag #feliceadesso, ideato e promosso da Marta Pavia.

 

 

Non è molto meglio così?

 

 

Che leggere di odio, invidia, gelosia?

 

La gentilezza salverà il mondo?

Non lo so, però anche noi, nel nostro piccolo abbiamo il potere di influenzare gli altri. Non solo attraverso una foto o un #, ma anche con ogni aspetto del nostro business, come parliamo al cliente, come presentiamo il nostro lavoro e come lo seguiamo terminata la vendita.

 

Pratica la gentilezza col tuo brand

Eccoti alcuni spunti per diffondere gentilezza con la tua quotidiana attività lavorativa.

  1. Rispondi sempre (naturalmente con cortesia) a chi ti chiede informazioni, o commenta un tuo post sui social o articolo del blog
  2. Cerca spunti tra immagini evocative, soft, delicate per i tuoi post
  3. Entra nel loop degli # legati allo slow living e alla gentilezza
  4. Pratica la gentilezza anche dopo. Ricordati di scrivere al tuo cliente per chiedere come stanno andando le cose e renderti disponibile per un aiuto

 

Cosa hai da guadagnarci

La gentilezza rende il mondo un posto migliore, e lo sai? È contagiosa!

Chi sarà in grado di recepirla da te la diffonderà a sua volta, e contraccambierà con la tua stessa sincerità.

 

Vuoi capire anche tu come approcciarti meglio al tuo cliente, dando la migliore visione del tuo brand e di te stessa?

Solo per questo mese, e fino al 31 gennaio 2020 potrai prenotare una consulenza “Question time” a solamente 49€ anziché 59€.

Contattami quando vuoi indicandomi il codice sconto riservato a te che sei iscritto alla nostra newsletter, se ancora non sei iscritta vai subito qui!

 

Marina Galbiati

Mi chiamo Marina Galbiati e aiuto freelance, liberi professionisti, imprenditori e consulenti a posizionare il loro brand sul mercato, imparando a comunicarlo nel modo più adatto sul web e sui social media. Percorsi personalizzati per gestire l’unicità del tuo brand in modo semplice ed efficace.

E prima di tutto, imparerai a conoscere e a dare personalità al tuo brand.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.