Il bambino-ocra

Di Maria Rosa Cirimbelli *** Il mare ondeggiava sornione in quella placida mattina di agosto, lasciando sul bagnasciuga scie luminose di schiuma bianca e soffice. Tra piccoli sassi e sabbia grigia, alcuni bagnanti mattinieri guardavano l’orizzonte in attesa di un sole che quando sorge non è mai come quando tramonta: l’alba arriva placida con quei

Continua a leggere

Tra Trapani e San Vito Lo Capo (terre azzurre)

Di Marina Gellona *** Azzurro tutt’intorno Di sopra, sotto, a giorno Di lato, destra, manca l’azzurro, qui, ti sfianca.   I fianchi addormentati Sull’amaca, dorati Sui sassi, bianchi, o scogli Su rosa, sabbia, soglie   di case siciliane, di terre non lontane un’ora e una manciata è tempo, sei atterrata   Azzurro, alle finestre Azzurro,

Continua a leggere

Attraversare il verde per superare la tristezza

Di Maria Rosa Cirimbelli *** Se n’è andata in una verde mattina d’aprile, in un anno che ha portato tragedie. Un freddo tardivo e inusuale per la stagione, aveva gelato alcune foglie del mio profumatissimo viburnum, e quella mattina il vento gelato del nord cristallizzava l’aria rendendo i colori nuovi ancora più brillanti. Il verde

Continua a leggere

Arancione come i Coma_Cose

Di Marina Gellona *** Un supermercato di parole magiche che sarebbe piaciuto a Andy Warhol Non me ne voglia Andy (Warhol), ma oggi voglio parlare di un’altra lattina, non della solita o meglio classica lattina dell’inventore della Pop art. Voglio parlare di Anima lattina dei Coma_Cose. Anzi, facciamo così, ascoltatela e dopo ne parliamo.  

Continua a leggere

Giallo per le donne che si elevano

Di Maria Rosa Cirimbelli *** Mia madre nascondeva i coltelli quando papà beveva. E, per molto tempo, fu spesso. Quasi ogni sera prima di tornare a casa, lui faceva soste in taverne malandrine tra gatti e volpi, come un pinocchio senza via, trascinato verso la luce ebbra del torpore etilico. Si consolava così, forse della

Continua a leggere

Quanto bianco c’è nelle nostre vite?

Di Adriana Migliucci *** C’è il bianco di quel vestitino su cui l’estate ti si riflette addosso. Il bianco della neve con cui ti ammorbidisci i pensieri. Il bianco dei mandorli in fiore che ti promette nuova vita. Il bianco delle mascherine che da questo autunno abbiamo dovuto indossare obbligatoriamente. Il bianco di tutte quelle

Continua a leggere

Cachemire rosso, una rinascita al femminile

Di Michela Scomazzon Galdi *** Il rosso ha l’impeto e la dignità di un cuore intrepido (Man Ray)   La creatività è contagiosa. Trasmettila (Albert Einstein)   Per salutare dicembre, ultimo mese dell’anno, non c’è colore migliore di quello scelto da Sognosoloacolori: il rosso. In particolare, ci accompagnerà una particolare tonalità di rosso, il rosso

Continua a leggere